Annonna

Ho sempre amato scrivere e raccontare. Lo faccio da sempre, fin da quando ho iniziato a tenere la penna in mano. E non sono l’unico nella mia famiglia. Ho cercato di declinare questa irrefrenabile passione nel giornalismo, ma un articolo per un quotidiano non è un racconto, ha meccanismi diversi e si scrive con una tecnica particolare che soggiace a regole specifiche.
Quando ho cambiato lavoro non ho avuto particolari rimpianti, anche perché continuo a giocare con le parole anche adesso. E poi ho le mie storie, quelle arrivano da sole e chiedono con insistenza di essere scritte. Io non so dire di no, così butto giù quelle vite attraverso le mani che digitano sulla tastiera o che svolazzano su un quaderno con una penna tra le dita.
Ogni tanto mi piace che vengano lette, così ho pensato di regalarvi questo breve racconto che risale giusto a qualche settimana fa. In fondo alla pagina troverete anche il link per scaricare il file .epub.

Nei commenti fatemi sapere che ne pensate. Nel caso, ripeteremo l’esperienza di condividere qualche racconto.

Continua a leggere “Annonna”

Annunci